comunicati/1530628329.jpg

Giochi e premiazioni, tutto quello che c’č da sapere sui punteggi di Fanum Fortunae – La Fano dei Cesari

Fano, 3 luglio 2018 – Chi si aggiudicherà il primo posto nei Ludi Fortunae? E chi sarà l’auriga che porterà l’ambita Biga di Marmo alla propria fazione? Lo scopriremo presto, per il momento facciamo un po’ di chiarezza sui sistemi di punteggio di Fanum Fortunae – La Fano dei Cesari 2018.

La prima competizione che le 4 fazioni incontreranno, sarà quella dei Ludi durante la “Fano dei Cesarini”.  Protagonisti assoluti saranno i giovanissimi romani che avranno l’occasione di portare i primi punti alla propria fazione. I bambini alle 19.30, nella grande arena del Pincio, si sfideranno nel gioco “Le Sabbie della Fortuna”. Una sorta di staffetta che vedrà i piccoli concorrenti correre con un bicchiere pieno di sabbia da un punto all’altro di un percorso.  Una volta svuotato in un apposito cilindro il proprio bicchiere, il primo bambino in gara dovrà tornare al punto di partenza dal quale partirà il secondo concorrente e cosi via fino al quinto. Vincerà la fazione che riuscirà a portare più sabbia nel cilindro nel tempo stabilito. Terminata questa competizione, a gareggiare saranno genitori e figli insieme con la “Corsa delle Bighette”. Il meccanismo è semplice: una gara con diverse manches, vedrà protagonisti gli adulti i quali dovranno trainare la bighetta con a bordo un bambino, cercando di tagliare per primi il traguardo. Oltre a portare punti alla propria fazione, il vincitore della competizione si aggiudicherà un weekend offerto dall’agenzia viaggi Tuquitour.

I punteggi ottenuti nei due giochi del giovedì verranno poi sommati ai Ludi Fortunae del venerdì, destinati ai giovani romani. Le 4 fazioni si sfideranno, a partire dalla 18.30, in una serie di giochi sportivi tra cui l’Harpastum, attività atletica simile all’attuale Rugby, nel Trigon, antenato dell’odierna pallavolo, nello Stadium, una sorta di corsa individuale nei 100 metri, nel “Lancio della Fortuna”, una specie di lancio del Peso, nel “Pugilatus” che vedrà protagonisti gli atleti dell’Audax Boxe Club Metauro e infine nel Ratto delle Sabine, una competizione che vedrà i partecipanti trasportare giovani fanciulle da un confine all’altro del percorso. Tutte le categorie in gara produrranno il proprio punteggio che andrà a segnarsi nel tabellone delle 4 fazioni.

Cinghiale, Delfino, Lupo e Volpe avranno un’ulteriore occasione per rafforzare la propria classifica e darsi battaglia.  Sabato alle 19, difronte all’Arco d’Augusto andrà in scena l’ultimo atto dei Ludi. Le 4 fazioni dovranno sfidarsi mettendo in scena spettacoli artistici che potranno essere di danza, recitazione, declamazioni e quant’altro. Una apposita giuria dara un voto a ciascuna performance, assegnando i relativi punti che definiranno la classifica. Alle 22.30 del giorno dopo, in occasione dell’abbinamento dell’auriga, verrà svelata la classifica composta dalla somma dei punti del giovedi, venerdì e sabato e quindi la fazione vincitrice della prima edizione dei Ludi Fortunae.

La storica Biga di Marmo, simbolo dell’evento da ormai svariati anni, andrà invece alla fazione che si aggiudicherà la Corsa delle Bighe di domenica. Alle 21.30 le 4 aurighe lanceranno le proprie bighe sul percorso e a coppie di due si sfideranno per aggiudicarsi la gara.  Non è finita qui, Fanum Fortunae – La Fano dei Cesari 2018 metterà a disposizione dei piatti storici (una sorta di targhe premio), anche per la fazione che realizzerà la miglior sfilata durante la parata storica di domenica. Riconoscimenti che andranno anche alla miglior vetrina allestita a tema romano del centro storico e al miglior evento privato che verrà realizzato durante la Notte degli Dei.



Sponsor